Caffè macinato originario d’America



Il caffè macinato o in grani può essere classificato in base alla varietà di caffè o in base alla sua origine. Quello che intendiamo per “varietà di caffè”, in genere, viene circoscritto in due principali categorie: arabica e robusta, considerando che il 75% della produzione mondiale di caffè è arabica.

Il tipo di classificazione definita “di origine”, invece, va proprio a sottolineare il posto dove il caffè viene coltivato, in questo senso, il caffè può essere classificato come caffè americano, caffè africano e caffè asiatico.

Oggi parleremo al caffè americano macinato o in grani.

Caffè di origine americana

L’America include alcuni dei più grandi paesi produttori di caffè in tutto il mondo. Solo il Brasile, ad esempio, produce quasi il 35% del caffè consumato nel mondo.
In terra americana si raccolgono entrambe le varietà, sia arabica che robusta. Alcuni dei principali paesi americani produttori di caffè macinato sono: Bolivia, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Giamaica, Nicaragua, Panama, Perù e Venezuela.

Caratteristiche del caffè di origine americana

Il caffè è un frutto il cui gusto e la qualità sono fortemente influenzate dal terreno in cui viene coltivato come anche dal clima del posto in cui cresce; infatti, la qualità del caffè può variare anche crescendo in diverse aree dello stesso paese, soprattutto se il paese in questione ha una superficie molto ampia.

Il caffè coltivato in Colombia e in Costa Rica è molto ben accettato in Europa, infatti, in questi paesi con una grande tradizione del caffè, hanno adeguato la loro produzione di miscele proprio in base alle preferenze europee.
Il caffè coltivato in Colombia è uno dei migliori caffè del mondo, è caratterizzato da un aroma molto forte e un sapore che ha un tocco di amaro. Ci sono molte aziende italiane che importano caffè macinato in Colombia, perché assicura la garanzia di buon caffè, naturalmente bisogna sempre vigilare che non ci vendano “specchietti per le allodole”.

Poi abbiamo il caffè del Brasile, il più grande produttore di caffè al mondo, che viene coltivato soprattutto a bassa quota. Nonostante la quantità sia superiore la sua qualità è nettamente diversa, risultando più morbido rispetto al colombiano e con un gusto più dolce. Di quello coltivato in Brasile, possiamo evidenziare le varietà di caffè: Santos, Do Ponto, Pilao, Caboclo e Melitta.
In seguito vediamo il caffè del Costa Rica, uno dei migliori tra quelli accettati in Europa per il suo sapore fruttato.
Un altro tipo di caffè ben noto in tutto il mondo è di origine guatemalteca, caratterizzato da un sapore abbastanza forte.
Ci sono altri paesi americani esportatori di caffè verso l’Europa, ma sono meno conosciuti e comunque producono un caffè di qualità più bassa.

Quali caffè scegliere per il vostro bar?

Ciò che è veramente importante per un punto vendita che si occupa di caffè, sia che lo venda per uso domestico o da consumare al momento, è scegliere un buon fornitore di caffè macinato, perché in grado di consigliarvi, in base alla vostra clientela, quale caffè potrebbe essere più opportuno se guatemalteco, di Costa Rica o quello brasiliano.
È anche importante sapere che molti fornitori offrono la possibilità di acquistare miscele di diverse varietà di caffè per ottenere una proporzione equilibrata di acidità e corpo, infatti, in alcuni tipi di caffè prevale il corpo in altri l’acidità.

L’importanza del processo di macinazioneCaffè Macinato

Acquistare caffè macinato americano è sicurezza di qualità, tuttavia, quasi importante quanto avere un buon caffè, è avere una buona macchina per fare il caffè e utilizzare la giusta quantità di caffè per il tipo di macchina che si sta usando.

A seconda del tipo di macinazione, si può ottenere più o meno sapore e odore dal caffè che si è acquistato. A seconda dalla nostra macchina del caffè o quella del nostro cliente dobbiamo scegliere un caffè più o meno macinato; i

n genere sono le macchine da caffè espresso che richiedono un caffè più raffinato, rispetto alle altre, questa è un’informazione indispensabile soprattutto per chi importa il caffè in grani per poterlo macinare direttamente nel punto vendita, prima di venderlo o di offrirlo per il consumo diretto.
Se si gestisce un bar o una caffetteria, o anche un punto vendita relativo al settore alimentare come ad esempio un negozio di alimentari o una gastronomia, scegliere dei buoni fornitori di caffè macinato americano è di fatto il primo importante passo per offrire ai vostri clienti un buon caffè
.