Sai come scegliere i prodotti di bellezza?



Nessuno dubita che uno dei settori commerciali che è cresciuto più negli ultimi anni è quello relativo alla cura personale. Sia gli uomini che le donne utilizzano sempre più prodotti di bellezza per prendersi cura dei capelli, del loro volto e in generale del loro corpo. Ecco alcuni fatti interessanti per chi ha deciso di commerciare con questi tipi di prodotti.

Tipi di prodotti di bellezza

Prodotti di Bellezza

Non è possibile catalogare l’enorme quantitativo di prodotti di bellezza presenti allo stato attuale in commercio nei nostri negozi o disponibili on line, c’è un intero universo di prodotti di bellezza in costante evoluzione ed ampliamento. Per esempio esistono intere sotto categorie di prodotti nei seguenti rami:

  • Prodotti per la cura dei capelli;
  • Prodotti per la cura del corpo;
  • Prodotti per la cura del viso;
  • Prodotti per i piedi e le mani;
  • Prodotti anticellulite;
  • Prodotti per la cura delle unghie;
  • Solari (protettivi o abbronzanti);
  • Saponi;
  • Cosmetici e make up o Trucco.

Questa semplice lista non è esaustiva, infatti ognuna di queste categorie riporta alla mente decine di prodotti differenti che comunemente troviamo in negozi specializzati o nei supermercati.

I prodotti di bellezza sono un’opportunità commerciale?

Naturalmente, come tutti i settori, anche questo può portare i propri rigogliosi frutti, però bisogna stare attenti ed avere ben in mente cosa proporre ai nostri clienti, data la spietata concorrenza presente già sul mercato. Ombretto

Pertanto è necessario considerare i seguenti aspetti:

  1. Tenere ben in mente il tipo di prodotti da proporre in base al genere di attività che abbiamo o intendiamo avviare – Ad esempio, se si dispone di un salone di bellezza o di un negozio di profumi, è senza dubbio necessario proporre prodotti di bellezza comprendendo anche il trucco; mentre se si vuole allestire uno spazio dedicato in un negozio di alimentari o di altri prodotti, potrebbe essere significativamente importante cominciare con i saponi, magari inserendo differenti articoli per fasce di prezzo;
  2. Ci sono prodotti di bellezza di molte marche e qualità, ciò implica anche una grande varietà di prezzi. Analizzate molto bene il vostro mercato di riferimento è sicuramente un passo fondamentale, soprattutto per chi è alle prime armi, permettendosi di concentrarsi solo sui prodotti di bellezza che il mercato cerca (almeno inizialmente). Ad esempio, se si dispone di un negozio in un quartiere di lusso è probabile che la propria clientela abbia un elevato stato socioeconomico, in questo caso è auspicabile proporre prodotti di alto livello e con marchi prestigiosi. Se la tua attività è nuova, puoi creare il tuo business concept e scegliere differenti prodotti e tutto il marketing associato a questo concetto (aprendo un negozio di prodotti di bellezza a basso costo o proponendo solo linee naturali);
  3. Cerca sempre maggiori informazioni sui prodotti che offri, soprattutto se hai un piccolo negozio che vive di clientela abituale. I clienti amano avere ricevere consigli concreti sui prodotti di bellezza che stanno per comprare, quindi se è necessario provali, in modo da dare loro un feedback consapevole ed efficace. Perché una gamma di prodotti di bellezza naturale è meno aggressiva per la pelle? O perchè prodotio che apparentemente sembrano uguali hanno costi così differenti?  Insomma, pensa a informare i tuoi clienti sui vantaggi dei prodotti che vendi;
  4. Se si dispone di uno spazio ridotto, è opportuno concentrarsi su una o due linee di prodotti. In un salone di bellezza, per esempio, è necessario proporre differenti tipologie di prodotti, in base anche ai servizi offerti, ma è importante essere in grado di avere un assortimento sufficiente a soddisfare le esigenze ma senza soffocare il locale con un eccesso di prodotti. Scopri quali fornitori di prodotti di bellezza ti offrono una campionatura prima di scegliere cosa acquistare;
  5. Provare a negoziare prezzi più comodi in base ad un compromesso d’acquisto, condizioni di pagamento, materiale promozionale (come campioni, depliant illustrativi, manifesti o altro) può essere fondamentale, soprattutto all’inizio di un’attività, ma bisogna stare ben attenti allo spazio che occupa il materiale pubblicitario.
  6. Come sempre anche al promozione del prodotto è importante, esponendolo in spazi accessibili, se è possibile offrire campioncini e anche qualche dimostrazione del prodotto, magari organizzando eventi specifici e proponendo collaborazioni con specialisti dell’estetica.

In conclusione, non c’è dubbio che i prodotti di bellezza possono dimostrarsi una buona fonte di reddito, ma bisogna saper scegliere bene i prodotti proporli nel modo giusto e perché no, anche con un pizzico di fantasia.